Hardware:
– RaspberryPi mod. B
– interfaccia Tiny USB Seatalk-NMEA Bridge
– display seriale LCD Netmedia 4 righe da 20 caratteri

Software:
– Raspbian Wheezy
– Python con modulo serial

Schema dei collegamenti:

Raymarine Tridata ST60+ —-> Interfaccia Seatalk-USB —-> RaspberryPi —-> display LCD Netmedia 4×20.

Il flusso di dati generato da tutta la strumentazione passa sulla rete Seatalk.
L’interfaccia Tiny USB Seatalk-NMEA Bridge (Seatalk link) http://www.gadgetpool.de trasforma il flusso Seatalk in flusso NMEA.
Collegare il Seatalk link a un connettore Seatalk del Tridata (va bene qualsiasi strumento della catena Seatalk). Sul connettore USB di uscita del Seatalk link è presente tutto il flusso di dati in formato NMEA, con identificativo delle stringhe $II.

Per realizzare il ripetitore dei dati con un RaspberryPi e un display LCD seriale Netmedia 4 righe x 20 caratteri :

– installare sul RaspberryPi Raspbian linux nella versione più recente
– installare il modulo python serial
– nel cmdline.txt del Raspberry eliminare la console su seriale GPIO, quindi diventa
dwc_otg.lpm_enable=0 console=tty1 root=/dev/mmcblk0p2 rootfstype=ext4 rootwait
– collegare uscita USB del Seatalk Link ad una presa USB del RaspberryPi
– collegare connettore GPIO del RaspberryPi con LCD seriale

pin 2 (5V) GPIO del RaspberryPi     –> pin 5V del display LCD
pin 6 (GND) GPIO del RaspberryPi –> pin GND del display LCD
pin 8 (TX)  GPIO del RaspberryPi    –> pin RX del display LCD

Programma di acquisizione e display in Python (stalk.py)

NOTE:

1 – il firmware dell’interfaccia Seatalk-NMEA fa il check della consistenza dei dati ricevuti e scarta quelli eventualmente non buoni.
2 – per il programma in Python è necessario installare il modulo serial

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *